Archivio del tag uova

Peperoni con le uova

peperoni-con-le-uova

Un piatto della tradizione abruzzese!

Puo’ essere servito come antipasto, un secondo o semplicemente un piatto unico. Semplice e sfizioso con il suo inconfondibile profumo, il peperone a me piace moltissimo e cerco di variare sempre il modo di cucinarlo. Cucinato con le uova è di una semplicità imbarazzante.

Si lavano e si puliscono dai semi interni, si mettono in una padella con olio e uno spicchio d’aglio e si lasciano cucinare dolcemente senza farli asciugare troppo.

Nel frattempo si sgusciano le uova, 2,3 a seconda delle persone, io metto 1 uovo a persona. Si battono con una forchetta aggiungendo un pizzico di sale e si rovesciano sui peperoni. Girare con dolcezza facendo rapprendere bene e si chiude il gas, far riposare un po’ e servire.

Torta salata con asparagi selvatici

IMG-20150403-WA0005

Gli asparagi selvatici sono di stagione e qui ora se ne trovano molti. Con questi germogli ho preparato una torta salata.

  • Un mazzetto di asparagi
  • rotolo di pasta sfoglia
  • una scatoletta di panna da cucina
  • 100 gr di prosciutto crudo tagliato  a cubetti
  • 100 gr di formaggio emmenthal tagliato  a cubetti
  • 2 uova
  • sale
  • olio
  • aglio

» Leggi tutto…

Biscotti da colazione tradizionali

biscotti trdizionali-1

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 300 gr. di zucchero
  • 1 bicchiere di olio di oliva leggero o di semi (io uso olio di girasole)
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 15 gr. di ammonio di bicarbonato
  • 1 limone grattugiato
  • farina qb per fare un impasto morbido.

In una terrina sbattere le uova con lo zucchero, e man mano aggiungere l’olio, il limone, il latte e la farina fin quando non si ottiene un impasto da poter lavorare sul tavolo.

Tagliare piccoli pezzi allungare simili a salsicciotti e tagliare a 8/10 cm. Io ho schiacciato con le dita per dare una forma un po’ diversa al biscotto.

Disporre i biscotti su una teglia foderata con carta forno, con un pennello bagnare di latte e spolverare con zucchero semolato. Forno a 180° e cuocere per 15/ 20 minuti fino a farli diventare dorati. Durano per parecchi giorni chiusi in una scatola di latta.

Questa è una ricetta delle nonne che facevano nel periodo della trebbiatura, e offrivano questi biscotti ai contadini per fare la rmbrennuc (la merenda)!!!

Articoli più recenti »