Maltagliati integrali con asparagi selvatici e macinato di manzo

Maltagliati integrali con asparagi selvatici e macinato di manzo

Questa è un piatto di un po di tempo fa, quando di  asparagi selvatici se ne trovavano tanti! La dose per due porzioni:

Ingredienti per il condimento della salsa

  • asparagi 300 gr
  • macinato di manzo 200 gr
  • cipolla 1 media
  • vino bianco 1/2 bicchiere
  • olio di oliva 2 cucchiai
  • Per i maltagliati
  • Farina integrale 200 gr
  • 1 uovo e 1/2 bicchiere di acqua

Sulla tavola mettere la farina, formare una fontana con un buco nel mezzo, unire l’uovo e l’acqua ed iniziare ad impastare per formare un impasto omogeneo. Racchiudere a palla e coprirlo con una ciotola e lasciare riposare. Nel frattempo preparare il condimento, in una padella larga, che possa contenere anche la pasta, mettere la cipolla tagliata finemente i 2 cucchiai di olio e far appassire dolcemente senza farla bruciare. Unire la carne e granarla con una forchetta, far rosolare bene e sfumarla con il vino. In un pentolino mettere dell’acqua e una presa di sale, quando bolle buttarci dentro gli asparagi puliti e tagliati a pezzetti di 4/5 cm di lunghezza. Farli bollire per 3 minuti, scolarli ed aggiungerli alla carne e far amalgamare bene tutto. Riprendere la pasta tirarla a mano come ho fatto io oppure con la macchinetta. Formare un cerchio dello spessore abbastanza sottile, la sfoglia è pronta quando lo spessore è uniforme e se la tiriamo su con la mano siamo in grado di vedere le nostre dita in trasparenza!

Arrotolarla sul mattarello e con un coltello appuntito tagliare al centro per tutta la lunghezza, togliere il mattarello e tagliare ancora una volta su tutta la lunghezza della sfoglia. Per non far attaccare la sfoglia bisogna spolverare di farina tutto il cerchio di pasta prima di arrotolarla al mattarello. Tagliare le strisce a losanghe larghe un centimetro e mezzo. Mettere a scaldare l’acqua per la pasta e quando bolle versarci i maltagliati far cuocere pochi minuti perché è pasta fresca, scolarla e versarla nel tegame del condimento aggiungendo se occorre un po’ di acqua di cottura della pasta, farla saltare per alcuni minuti finché è ben amalgamata. Impiattare con una spolverata di pecorino sopra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *